Disfunzioni sessuali

Le disfunzioni sessuali sono un problema sessuale

Eiaculazione precoce e tecniche di rilassamento guidato

Secondo il Manuale Diagnostico dei disturbi psichiatrici l’eiaculazione anticipata viene definita come persistente o ricorrente eiaculazione  a seguito di una  minima stimolazione sessuale durante o dopo la penetrazione.

Ai fini della diagnosi lo psicologo dovrà escludere dagli esami  medici eventuali malattie organiche o fisiologiche riscontrate.  Bisogna tener presente  anche e quindi escludere dalla diagnosi se è una  novità la partner, l’età del soggetto, la situazione,  la frequenza dell’attività sessuale stessa e anche l’assunzione di sostanze psicoattive.

L’attività sessuale prevede la perdita della ragione durante l’atto e anche prima ma se la persona non riesce mai a perdere il controllo della ragione, resterà  sempre attento ad osservarsi.

Ci sono quindi delle possibilità da sperimentare in psicoterapia di rilassamento e metodi per curare i disturbi sessuali, le disfunzioni sessuali quali l’eiaculazione precoce, quando sono legate ad una ansia cronica.

Innanzitutto il terapeuta ti porterà alla consapevolezza che l’ansia è solo un emozione come le altre, diciamo che l’eccesso della ansia soprattutto se diventa cronica può creare vari comportamenti disadattativi dalla depressione al panico al calo del desiderio insonnia e cosi via.

Dunque primo il 1° step sarà prendere CONSAPEVOLEZZA della quantità d ansia che prevale con emozioni negative nelle nostre giornate e cercare di individuare anche il loop psicopatologico di rabbia tristezza sfiducia in se stessi e chiusura

2 individuare quali comportamenti negativi e autodistruttivi si mettono in atto spinti dalla paura irrazionale e cercare di modificarli SOLO gradualmente.

Scovare come un archeologo insieme alla persona le CONVINZIONI negative che ci portiamo dietro magari da generazioni, quello che comunemente  chiama in senso comune il Karma

4 Nella prima fase del processo di guarigione farsi seguire da uno psicoterapeuta esperto almeno  farsi aiutare se non si è capaci di affrontare da soli o gestire quello che ormai .

Infine e non  da ultimo ha la sua importanza cambiare lo stile di vita  durante il giorno inserire delle attività sane dall’alimentazione consapevole al riposo alla meditazione che sono uno stile di vita che contrasta  questo ansia

In conclusione l’ipnosi regressive cioè cosa è una esperienza clinica che aiuta in tempi ragionevolmente brevi a superare molti blocchi emozionali dalla balbuzie alle dipendenze patologiche .

Con l’ipnosi si aiuta la persona a recuperare ricordi o traumi spiacevoli che inconsciamente potrebbe assicurare a situazioni di vita affettiva e sessuali e portarli a galla per affrontarli in contesto protetto.

Infine con la meditazione e il rilassamento l’individuo può riportare autonomamente in ambiente anche domestico i benefici  e recuperare un benessere psicofisico quella armonia che e alla base di giusti comportamenti

Per una consulenza compilare il modulo di contatti. O contattarmi presso lo studio di Via Merulana, 165 Roma zona Manzoni, Esquilino.

*Disfunzioni sessuali